LE PERSONE

Emiliano Della Bella

Dopo aver svolto il servizio militare presso l’Arma dei Carabinieri, nel 2003 si Laurea presso la Facoltà di Architettura ‘L. Quaroni’ dell’Università di Roma ‘Sapienza’ discutendo la tesi dal titolo 'La chiesa di Santo Spirito in Sassia a Roma, rilievo e comparazione delle facciate Rinascimentali' relatore Prof. Sandro Sartor.

Da allora collabora alle attività didattiche dei corsi di Scienza della Rappresentazione I, II e III del Corso di Laurea Magistrale ‘Architettura U.E.’ dei professori Carlo Carreras, Alfonso Ippolito, Paola Quattrini, Luca Ribichini, Biagio Roma nonché a diverse attività di ricerca, focalizzate sulle nuove tecnologie per il rilevamento architettonico, sulla loro gestione e le successive elaborazioni, sulla stereotomia, sul disegno e geometria pratica medievale e sulla rappresentazione.

Nel 2004 consegue l’abilitazione all’esercizio della Professione di Architetto a Roma; dallo stesso anno svolge attività professionale anche in ambito internazionale dedicandosi principalmente al restauro, conservazione e recupero statico di fabbricati monumentali d’interesse storico ed artistico.

Nel 2009 Consegue il titolo di Dottore di Ricerca (Ph.D.) in Rilievo e Rappresentazione dell'Architettura e dell'Ambiente presso l'Università di Roma 'Sapienza' XXII ciclo.

Sempre nel 2009 diviene Professore a contratto presso l'Università degli Studi di Roma 'Sapienza' Facoltà di Architettura nel Corso di Laurea in Scienza dell'Architettura e della Città nella disciplina 'Geometria Descrittiva'.

Nel 2011 vince una borsa di studio per attività di ricerca Università 'Sapienza' post-dottorato nel settore Storia, Disegno e Restauro dell'Architettura (SSD ICAR 17) presso la facoltà di Architettura di Roma.

Abilitato ed iscritto all'Albo del Ministero degli Interni quale Specialista in prevenzioni incendi (L. 818/84 - D.M. 25 marzo 1985); abilitato per Coordinatore della Sicurezza (a norma dell'Allegato XVI D.Lgs n. 81/08 e s.m.i); abilitato per Mediatore Civile (ex D. Lgs n. 5/2003 e s.m.i.)

Autore di diverse pubblicazioni scientifiche, ha partecipato a convegni internazionali quale relatore.

Giorgio Della Bella

Nasce a Roma il 16 febbraio del 1927. Frequenta la facoltà di ingegneria di Roma 'Sapienza' e si laurea presso l'università di Pisa il 15 luglio 1954. Svolge il servizio militare come ufficiale presso la Croce Rossa Italiana. Di volta in volta, ingegnere ed imprenditore, realizza solo a Roma più di 100 fabbricati; in ambito europeo, lavora in Spagna dove progetta numerose ville isolate ed intere lottizzazioni di villini; in Francia, a Parigi, realizza verso la fine degli anni '60 alcuni fabbricati per civile abitazione. A Roma, è il primo a progettare ed a realizzare balconi con aggetto di cinque metri senza mensole. Tra le sue opere anche il campanile del Duomo di Larino. Lavora per la Pontificia Commissione di Archeologia Sacra da cui riceve una lettera di encomio il 14 marzo 1970 per il recupero delle Catacombe di Santa Felicita; qui realizza le strutture di sostegno 'a fungo' riportate su alcuni testi universitari come 'metodo Della Bella'. Nel 1976, il Papa Paolo VI lo investe del titolo di Cavaliere di San Silvestro. Nel 1997 la Repubblica Italiana lo insigne dell'onorificenza di Commendatore della Repubblica. Nella maturità, si dedica principalmente a problemi di  restauro, conservazione e recupero statico di fabbricati monumentali d’interesse storico ed artistico. Nel 2004 progetta e realizza, nel centro storico di Roma, la prima autorimessa interrata di pertinenza di un fabbricato monumentale.  

Gian LucaPetroselli

Ut enim ad minima veniam, quis nostrum exercitationem ullam corporis suscipit laboriosam, nisi ut aliquid ex ea commodi consequatur? Quis autem vel eum iure reprehenderit, qui in ea voluptate velit esse, quam nihil molestiae consequatur, vel illum, qui dolorem eum fugiat, quo voluptas nulla pariatur? [33] At vero eos et accusamus et iusto odio dignissimos ducimus, qui blanditiis praesentium voluptatum deleniti atque corrupti, quos dolores et quas molestias excepturi sint, obcaecati cupiditate non provident, similique sunt in culpa, qui officia deserunt mollitia animi, id est laborum et dolorum fuga. Et harum quidem rerum facilis est et expedita distinctio. Nam libero tempore, cum soluta nobis est eligendi optio, cumque nihil impedit, quo minus id, quod maxime placeat, facere possimus, omnis voluptas assumenda est, omnis dolor repellendus.